BRUNO – il bambino che imparò a volare

Entriamo nella fantasia e nella enorme immaginazione di un bambino chiamato Bruno molto timido e con la testa enorme, un bambino che apprende dal padre l’arte di volare con l’immaginazione.
Un bambino che, rimasto solo dopo aver perso il padre Jacob, diviene un adulto molto triste, che trova il modo di guarire dalla malinconia attraverso la matita. Diventa scrittore e giornalista e disegnatore, insegna ai bambini malinconici come trasformare la diversità in opportunità, come rendere sopportabile la nostalgia.
E quando arrivano i nazisti in città Bruno, che è ebreo, perde tutto, il lavoro i colori e infine la vita. Lasciando però un baule pieno delle sue opere e dei suoi disegni, molti dei quali raffigurano un uccello dalle piume colorate e un bambino dalla testa grossa con una matita in mano.
È una bella e triste storia quella di Bruno Schulz scrittore e pittore ebreo polacco, una storia che ha superato le brutture del nazismo, una storia che ha sorvolato 60 anni ed è arrivata fino a noi nel 2014 con questo bellissimo libro scritto da Nadia Terranova illustrato da Ofra Amit è pubblicato da Orecchio Acerbo.
È stato pubblicato nel 2012, ma non sono necessariamente le novità quelle che ci sconvolgono, riscoprire e proporre bei libri è la nostra missione.

Home Posts tagged "Ofra Amit"
credit
© Libreria Le Storie Nuove